SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il Pd è in piena fase congressuale. E lo è a tutti i livelli, nazionale e locale. A San Benedetto infatti, col partito commissariato dopo l’uscita d scena di Sabrina Gregori, si attende da mesi il Congresso Comunale che rinnoverà la carica di segretario comunale e dei tre circoli cittadini.

Adesso si sa anche la data col Pd che dovrebbe dare atto alla grande “reunion” il 12 o il 19 febbraio. Prima del congresso però, con ogni probabilità, sarà convocata un’assemblea precongressuale in cui perverranno le candidature a segretario. Per il regolamento comunale questa dovrà avere luogo almeno 15 giorni prima della data fissata per il Congresso. Il giorno del Congresso verrà dunque votato il nuovo segretario con voto personale e segreto e nella medesima sede verrà rinnovato il Direttivo Comunale, come impone lo statuto regionale del partito.

L’Assemblea poi oltre al Segretario Comunale andrà ad eleggere anche i tre segretari dei circoli cittadini, “Nord”, “Ianni” e “Gregori”. I tre nuovi segretari verranno eletti in collegamento a una o più liste di candidati al Direttivo di circolo.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 257 volte, 1 oggi)