CUPRA MARITTIMA – “La somma corrisponde a una prima tranche di fondi – comunica il vicesindaco Roberto Lucidi – distribuiti dalla Regione a favore quei comuni della nostra provincia,­ che hanno rendicontato danni a seguito dei terremoti di agosto e ottobre 2016”.

La Regione attinge in questo caso a delle risorse messe a disposizione dallo Stato, inserite nell’ambito di una contabilità destinata al terremoto. La somma in questione fa riferimento alle attività poste in essere dai comuni in seguito agli eventi sismici, identificate come attività di primo intervento; il tutto dopo aver individuato il nesso di causalità tra gli eventi sismici e il danno subito.

“Cupra Marittima ha pertanto rendicontato 111mila euro – dichiara Lucidi – ottenendo in questa prima fase, 33 mila euro, ossia il 30 per cento di quello che i comuni avevano complessivamente chiesto all’inizio”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 331 volte, 1 oggi)