GROTTAMMARE – Il 26 dicembre, in occasione di Santo Stefano e delle festività, si è svolto presso la chiesa di San Pio V a Grottammare lo storico Gran Concerto di Natale della Corale Sisto V, giunto quest’anno alla XXXVI edizione.

Una rassegna che ha visto il compiersi di un progetto di sinergia tra musicisti e coristi, realizzato in occasione dei Concerti del 15 luglio al Duomo di Ascoli Piceno, e del 17 dicembre alla Chiesa di Sant’Antonio da Padova a San Benedetto del Tronto, nell’ambito della manifestazione “La cultura dei luoghi – Bande e Cori nel Piceno”.

Tale rassegna è stata promossa dalla Provincia di Ascoli Piceno in collaborazione con l’Arcom (Associazione Regionale Cori delle Marche) e l’Anbima (Associazione Nazionale delle Bande Italiane Musicali Autonome).

Protagonisti della serata insieme alla Corale Sisto V, la Pompadour Brass Band, il Corpo Bandistico della Città di Castel di Lama e le Corali P. Giovanni dello Spirito Santo di SBT, P. Domenico Stella di SBT, Madonna di San Giovanni di Ripatransone, Coro Ventidio Basso e la Corale delle Ville di Castel di Lama, diretti dai Maestri Leonardo De Carolis, Massimo Rodilossi e Massimo Malavolta.

Esibizione suggestiva ed emozionante che ha creato un unico grande momento di ascolto sublimato nelle voci dei cantori e nelle note dei musicisti.

Abbiamo incontrato e intervistato il presidente della Corale Sisto V, il 29enne grottammarese Marco Concetti.

Marco, in cosa consiste il tuo ruolo?

“In primis come presidente rappresento la Corale, mi occupo dell’organizzazione degli eventi e di tutta la burocrazia e la documentazione relativa ad essi inoltre come tutti i presidenti intervengo anche economicamente pur di raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissi”.

Da quanto tempo sei presidente della Corale Sisto V?

“Per me questo è il quarto anno di presidenza, proprio quest’anno sono stato riconfermato”.

Come sei entrato a far parte della Corale Sisto V?

“La Corale, in un modo o nell’altro è in primo luogo una questione di famiglia, mio zio Andrea Concetti (baritono di fama internazionale) ha mosso lì i suoi primi passi. In secondo luogo, per spirito di appartenenza a quello che è il tessuto sociale della città e nel momento in cui mi fu proposto di prendermi questa responsabilità non mi tirai indietro anzi, lo accettai di buon grado sapendo di poter contare su tre colonne fondamentali dell’associazione come mio padre Giuseppe Concetti, Mario Petrelli fondatore e presidente onorario e Gian Battista Consorti il vice Presidente”.

Come giudichi il 2016 per la Corale Sisto V?

“Per noi il 2016 è stato un anno davvero molto intenso, vorrei cogliere l’occasione per ringraziare di cuore tutti i coristi che pur facendo parte di un coro amatoriale ci mettono un’immensa passione, dedizione ed impegno, privandosi spesso del loro tempo libero, qui permettimi di citare il Maestro Massimo Rodilossi, un collaboratore infaticabile, col quale c’è una grande amicizia e soprattutto rispetto reciproco, condizioni fondamentali che ci permettono di essere sempre sulla stessa lunghezza d’onda. Per quanto riguarda i concerti nel 2016 sono stati ben dodici:

primo aprile Concerto Sant’Aureliano Oasi Santa Maria dei Monti;

2 giugno Festa della Repubblica – Grottammare;

17-18 giugno Intrattenimento in occasione del congresso dei giornalisti cattolici;

15 luglio Concerto al Duomo di Ascoli Piceno con altri cori e Pompadour Brass Band nell’ambito della manifestazione – La Cultura dei luoghi – Bande e Cori nel Piceno –;

9 agosto Concerto d’Estate per Coro e Strumenti Chiesa San Pio V;

8 ottobre Santa Messa inaugurazione Organo Sebastiano Vici nel XXV anniversario della fondazione della parrocchia Regina Pacis a Centobuchi;

4 novembre Festa dell’Unità Nazionale – Grottammare;

20 novembre Festa di Santa Cecilia Oasi Santa Maria dei Monti;

3 dicembre Luminaborgo – Paese Alto di Grottammare;

11 dicembre Dies Natalis Roma Santa Maria Maggiore;

17 dicembre Concerto di Natale Chiesa di Sant Antonio San Benedetto del Tronto;

18 dicembre Concerto di Natale Castel di Lama;

26 dicembre Gran Concerto di Natale per Coro e Strumenti Chiesa San Pio V, Animazione a celebrazioni liturgiche;”.

L’anno è stato segnato dai sisma che hanno colpito il nostro territorio. Ha coinvolto anche le vostre esibizioni?

“Purtroppo sì. Questo tragico evento anche se indirettamente ci ha colpiti. Avevamo in programma un Gran Concerto a Tolentino nella Basilica di San Nicola, tutto si è ovviamente congelato dopo il sisma ma abbiamo i contatti sempre vivi con gli amici di Tolentino pronti ad andare su appena sarà possibile per festeggiare insieme a loro la fine di questo incubo”.

Quali sono gli obiettivi della Corale Sisto V nel 2017?

“Il nostro primo obiettivo è quello di riconfermarci agli stessi livelli del 2016, per noi ogni anno è una sfida, in questi 4 anni di presidenza abbiamo avuto il cambio del maestro (evento sempre delicatissimo), all’interno del coro ci siamo rinnovati per oltre il 60% arrivando oggi ad essere oltre 40 elementi che vanno dai 13 agli 83 anni provenienti oltre che da Grottammare anche da Ascoli Piceno, Colonnella e paesi limitrofi al nostro. Nel mezzo abbiamo preparato tre grandi concerti come una Missa Brevis, una partecipazione all’Arena di Verona in occasione dei 100 anni dalla prima guerra mondiale ed un’altra allo Sferisterio di Macerata per festeggiare i 50 anni di opere”.

Qualche altro appuntamento previsto nel programma del nuovo anno?

“Oltre ai sei concerti canonici ed ormai tradizionali della Corale, bolle qualcosa in pentola ma è troppo presto per sbilanciarmi”.

Raccontaci qualcosa della tua vita fuori dall’impegno con la Corale Sisto V.

Sono diplomato perito elettronico e sto completando gli studi in disegno industriale ed ambientale ad Ascoli Piceno, parallelamente gestisco un attività turistico ricettiva che ho aperto nel 2012 dalla quale riesco a togliermi anche le mie piccole soddisfazioni, do inoltre una mano nell’azienda di famiglia. Nel tempo libero coltivo le mie passioni come l’acquario e il calcio, quest’anno gioco a Pedaso”.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 499 volte, 1 oggi)