GROTTAMMARE -.L’iniziativa che ha portato ad ospitare, all’interno del palazzo comunale, il primo corso di scacchi di Grottammare è quella di pruomuovere questo gioco d’intelligenza tra le nuove generazioni. L’organizzazione, promossa dall’assessorato alla Formazione e ai Talenti, è affidata al Club Scacchi Offida.

Non è stata ancora stabilita una data di partenza, ma lo scorso 20 dicembre l’associazione offidana ha ottenuto formalmente l’utilizzo della Sala di Rappresentanza del palazzo comunale. Il corso, infatti, si terrà al primo piano del municipio, due volte la settimana (martedì e giovedì). L’attività è destinata ad adulti e ragazzi, questi ultimi ripartiti per fasce d’età: scuola Primaria, Secondaria e Superiori.

Le lezioni saranno tenute da istruttori tesserati FSI (Federazione Scacchistica Italiana). L’amministrazione comunale ha accordato la proposta di svolgere gratuitamente le prime tre lezioni propedeutiche al gioco; per le lezioni successive è previsto un rimborso forfettario di 30/35 euro per l’intero ciclo di almeno 10 lezioni.

“Da molti anni – dichiara il sindaco e assessore alla Formazione e ai Talenti, Enrico Piergallini – speravo di organizzare a Grottammare un corso di scacchi e finalmente si sono proposte le persone giuste. Sarà un’occasione in più, offerta ai nostra ragazzi, per la loro crescita e la loro formazione. Il valore didattico e cognitivo degli scacchi è enorme; con questo corso, qualcuno avrà finalmente la possibilità di scoprire il proprio talento”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 195 volte, 1 oggi)