SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In queste ore è andata in scena l’ultima riunione di Giunta dell’amministrazione Piunti. Almeno per il 2016. Dal meeting fra assessori e primo cittadino sono scaturite tre delibere in particolare che delineano alcune novità che inevitabilmente troveranno applicazione pratica con l’avvento del 2017.

La prima delibera riguarda la concessione di un contributo a favore del Gus (Gruppo di umana Solidarietà) dell’entità di 20 mila euro, denaro che verrà destinato a Centro di Accoglienza “Casa delle Genti” di Via Calatafimi, che dalla sua inaugurazione avvenuta nel maggio 2015, si occupa dell’ospitalità delle persone senza fissa dimora e delle famiglie che sono momentaneamente senza casa o sono state sfrattate, rispondendo alle situazioni di emergenza sociale e abitativa in città.

Rimanendo sullo stesso solco sociale e riguardo alle situazioni abitative, in queste ore è stato anche ratificato il protocollo d’intesa fra il Comune, la Regione Marche e l’Erap per l’annosa questione dei Pruacs. Gli alloggi popolari infatti, che all’inizio dovevano essere allocati in via Tonale, troveranno invece spazio all’ex Mattatoio di via Manara. Con il documento firmato dai tre enti l’esecutività del progetto dunque si avvicina.

In ultima istanza, dagli Uffici di Viale De Gasperi comunicano inoltre il rinnovo biennale della concessione di utilizzo dello spazio all’interno del Mercato Ittico al “Circolo dei Sambenedettesi” che dunque continueranno ad usufruire della loro sede anche per il 2017 e il 2018.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 410 volte, 1 oggi)