Foto live di Matteo Bianchini

PADOVA – Rossoblu impegnati allo stadio Euganeo di Padova contro i bianco scudati per la gara valida per la 20^ giornata del campionato 2016-17 di Lega Pro. Palladini, che deve fare a meno dello squalificato Sabatino, butta nella mischia Damonte e anche Kevin Candellori dall’inizio. Tavanti confermato sulla destra mentre in attacco giostreranno Sorrentino e Mancuso.

Formazioni:

Padova: Bindi, Favalli, Filipe(80′ Gaiola), Dettori, Altnier(69′ Alfageme), Neto Pereira (88′ Germinale), Sbraga, Madonna, Mazzocco, Russo, Emerson. A Disp.: Favaro, Tentardini, Germinale, Monteleone, Gaiola, Boniotti, Alfageme, Marcandella. All: Oscar Brevi

Samb: Aridità, Radi(83′ Pezzotti), Mori, Di Pasquale,  Tavanti, Lulli, Berardocco, Damonte (58′ Di Massimo),Candellori(75′ Tortolano), Mancuso, Sorrentino. A Disp.: Pegorin, Di Filippo, Tortolano, Pezzotti, Zappacosta, Di Massimo, Mattia, Vallocchia. All. : Ottavio Palladini

Arbitro: Fabio Schirru di Nichelino (Mazzei/Di Stefano)

Note: Spettatori paganti: 1994 per un incasso di 12.686 euro. All’88’ Palladini viene espulso.

Marcatori: 16′ Russo rig. (P)

Ammoniti: 14′ Candellori (S), 45′ Mori(S), 62′ Tavanti (S), 66′ Radi (S), 66′ Filipe (P), 83′ Dettori(P), 85′ Berardocco (S), 92′ Alfageme(P), 93′ Di Massimo (S), 94′ Di Pasquale(S).

Espulsi:

Angoli: 2-12

DIRETTA

Primo Tempo:

1′ La Samb sembra giocare col 4-3-3 con Candellori terzo a sinistra in attacco anche se la posizione del giovane rossoblu è molto più bassa rispetto a quella di Mancuso. L’atteggiamento tattico sembra molto simile a quello di Pordenone, una sorta di formazione “mobile” che può oscillare fra il 4-3-3 e il 3-5-2.

4′ Percussione di Madonna che penetra in area e mette al centro, bravo in spaccata Mori a mettere in angolo.

6′ Dettori si gira al limite dell’area e di destro calcia andando a lembire l’esterno della rete. Pericolosi i biancoscudati.

8′ Punizione per il Padova. Parte Emerson e la sua botta viene bloccata a terra da Aridità.

10′ Angolo per i rossoblu, palla in area di Berardocco e prova Damonte a staccare: palla abbondantemente fuori.

12′ Occasionissima proprio per Candellori! Lulli penetra nella metà campo avversaria, cede a Mancuso che va al cross che pesca Candellori tutto solo che di testa prova a piazzare. La palla è però debole e viene fermata prima della linea di porta da un intervento difensivo dei veneti.

14′ Scatto sulla destra di Neto Pereira, Candellori lo ferma in scivolata ma per l’arbitro l’intervento è falloso: giallo per Candellori.

15′ Sulla punizione per i biancoscudati, l’arbitro fischia clamorosamente calcio di rigore. Non capiamo al momento la motivazione del direttore di gara.

16′ Parte Russo, Aridità intuisce ma non riesce a intercettare il destro del numero 19. Padova in vantaggio. Difficile capire il perché della decisione del direttore di gara francamente.

20′ Prova a distendersi la Samb ma Candellori, servito da Lulli sulla corsa, non riesce ad agganciare.

22′ Erroraccio di Radi che consegna la palla a Neto, cross in mezzo e Altinier mette alto da due passi, Padova vicino al raddoppio!

27′ Partita in salita per i rossoblu che erano partiti piuttosto coperti ma ciononostante erano riusciti a rendersi pericolosi con Kevin Candellori, prima della clamorosa decisione dell’arbitro.

28′ Cross in mezzo, si gira e tira Candellori, palla deviata in angolo.

29′ Parte Berardocco ma la palla non entra neanche in campo.

30′ Ancora angolo per i rossoblu, hanno provato la percussione prima Mancuso e poi Berardocco. Va ancora Berardocco ed è di nuovo angolo per i rossoblu: sul cross Bindi respinge fuori.

32′ Prova Dettori da fuori dopo una buona giocata di Neto. Palla fuori non di molto.

36′ Prova a reagire la Samb, Lulli per Sorrentino, velo della punta e palla a Candellori che la restituisce a Sorrentino. Ferma tutto Emerson intervenendo di testa.

38′ Prova a innescarsi in contropiede la Samb con Candellori accompagnato da Lulli, il giovane rossoblu gli dà un palla filtrante ma i due non si intendono. Lulli era andato dall’altra parte.

39′ Candellori prende palla e converge, prova il destro che sfiora al traversa! Buon momento adesso per il giovane.

43′ Prova ancora il Padova a proporsi davanti, la palla di Dettori per Favalli, in proiezione offensiva, è troppo lunga però e finisce sul fondo.

44′ Mazzocco prova il destro dopo aver ricevuto da Favalli, palla a lato.

45′ Si distende la Samb con Mancuso che va al cross, prova ad arrampicarsi Candellori ma Sbraga fa valere i centimetri in più e lo anticipa.

45′ Giallo a Mori che stende Neto proiettato in contropiede. Ammonizione giusta.

45′ Si dovranno recuperare 2 minuti per l’arbitro Schirru.

46′ La Samb guadagna un angolo, Mancuso alla battuta, pallone che finisce a Berardocco che prova il tiro da fuori: blocca Bindi.

47′ Finisce qui il primo tempo. Padova in vantaggio dal 16′ col rigore di Russo.

Secondo Tempo:

46′ Tutto pronto per la ripresa delle ostilità, nessun cambio fra le formazioni.

47′ Ci prova Lulli col destro dal limite dell’area dopo una ripartenza. Palla fuori.

50′ Ci prova Mancuso da fuori con un bolide di sinistro: palla alta non di molto.

52′ Angolo per la Samb, parte curiosamente Radi che va al cross lungo sul seondo palo: si avvita Sorrentino ma il suo colpo di testa finisce a lato.

54′ Tavanti prova a proiettarsi in contropiede, Russo lo ostacola forse con un gomito. Per l’arbitro non c’è nulla ma Tavanti resta a terra dolorante coprendosi il viso. Davvero controversa la direzione di Schirru oggi.

56′ Palladini prova a mettere un po’ di peso davanti: pronto a entrare Alessio di Massimo.

58′ Entra ora l’ala abruzzese mentre la Samb batte il suo settimo corner dopo un’azione sulla destra firmata da Berardocco e Tavanti. Esce Damonte nei rossoblu.

59′ L’attaccante abruzzese si guadagna subito una punizione. Siamo a circa 30 metri dalla porta del Padova. I rossoblu provano uno schema ma l’azione sfuma.

60′ Sugli sviluppi di un altro corner ci prova ancora Tavanti ad andare sul fondo e crossare, sventa Mazzocco.

62′ Giallo per Tavanti per un fallo a centrocampo. Sulla punizione seguente cross in mezzo dei patavini, Altinier però se la aggiusta con la mano: fallo in attacco.

64′ Bell’azione dei rossoblu. Lulli prova il destro, la palla deviata schizza buona per Candellori che appoggia a Mancuso, il tiro dell’attaccante è però strozzato e Bindi para.

66′ Altro giallo mostrato a un calciatore rossoblu, stavolta è Radi a finire sulla lista dei cattivi di Schirru. Qualche secondo dopo giallo anche per Filipe del Padova.

69′ Cambio in attacco per Brevi. Dentro Alfageme per Altinier. Pronto ad entrare anche Tortolano nei rossoblu invece.

75′ Entra adesso Emiliano Tortolano al posto di Kevin Candellori, Palladini ha optato nettamente per la trazione offensiva.

77′ Tortolano sulla palla sfida Sbraga e guadagna il decimo angolo per gli ospiti. Sugli sviluppi altro corner per la Samb, l’undicesimo della partita.

78′ Prova la percussione Di Massimo ma l’attaccante indugia troppo nel dribbling, si allunga il pallone e a quel punto Bindi può uscire in presa.

80′ Buona percussione a firma Berardocco-Di Massimo, palla in mezzo per Sorrentino che però è pescato in fuorigioco dall’assistente dell’arbitro. Samb che in questo secondo tempo ha agito spesso nella metà campo del Padova che dal canto suo ha fatto davvero poco se non chiudersi a protezione del vantaggio conquistato al 16′ su rigore.

80′ Gaiola per Filipe nel Padova. Ancora forze fresche in difesa per Brevi.

83′ Di Massimo atterrato al limite da Dettori che si becca anche il giallo. Entra Pezzotti adesso per Radi negli ospiti.

84′ Dalla punizione scaturisce un altro angolo, il 12° della gara per i rossoblu.

88′ Ultimo cambio per il Padova che sostituisce Neto con Germinale. Intanto Palladini, che protestava con Schirru, viene espulso.

90′ 5 minuti di recupero.

93′ Sesto ammonito nella Samb e nono in tutto. Si tratta Di Alessio Di Massimo. Schirru è il protagonista indiscusso della gara dell’Euganeo.

94′ Altro incredibile giallo adesso a Di Pasquale che assieme a Mori salterà la gara contro la Maceratese in casa.

95′ Occasione finale per il Padova, prima Germinale e poi Alfageme, si oppone Aridità con due miracoli ma la partita finisce qui. La Samb perde una a zero. Pesante l’impatto sul risultato però del direttore di gara Fabio Schirru.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.234 volte, 1 oggi)