RIPATRANSONE – Da sempre vicina al proprio territorio la Banca di Ripatransone ha scelto come dono di Natale per i propri Soci i funghi, uno dei prodotti tipici delle aree maggiormente colpite dal sisma.

‘Tale decisione è stata presa con l’intento di aiutare– ha commentato il dottor Michelino Michetti presidente della Banca di Ripatransone in una lettera inviata ai soci – l’economia duramente provata delle zone terremotate e di dimostrare tangibile vicinanza a chi è stato pesantemente colpito dal sisma’.

Al momento di scegliere l’ormai tradizionale omaggio natalizio riservato ai Soci della Banca, infatti, il Consiglio di Amministrazione, considerati i recenti eventi sismici che tutt’ora continuano a martoriare gran parte delle popolazioni dell’Appennino umbro-marchigiano, ha scelto un dono quale testimonianza di sensibilità e spirito di solidarietà propri del credito cooperativo e quale segno tangibile e concreto di sostegno e vicinanza ad una azienda colpita dal terremoto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 132 volte, 1 oggi)