MONTEPRANDONE – Nei giorni scorsi è venuto a mancare l’ex parroco di Regina Pacis a Centobuchi, don Remo Burrasca, il quale ha assolto il suo compito per circa 40 anni. Di seguito il ricordo del sindaco di Monteprandone Stefano Stracci.

Da Sindaco non posso che tributare un doveroso omaggio ad un protagonista della nostra storia cittadina. Per più di quarant’anni si è impegnato per la crescita culturale, sociale ed economica della sua Centobuchi. Per questa sua attività il Consiglio Comunale lo ha insignito nel 2011 della Cittadinanza Onoraria. La Comunità tutta perde un riferimento.

Da ex ragazzo della sua Parrocchia, in queste ore, non posso non pensare ai sabato pomeriggio e alle estati spensierate della mia infanzia.

Lui c’era, burbero e buono.

Mi tornano in mente il suo mazzo di chiavi, la sua barba ruvida, la sua Alfa Romeo.
Erano tempi in cui si giocava a pallone sulla breccia, si tornava a casa al tramonto.
Quando una “tozza” ci insegnava a crescere.

Mancherai ai tuoi “ragazzi”. Mi mancherai.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 383 volte, 1 oggi)