SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Per fronteggiare il disastro provocato dal sisma continua la “sinergia che ha abbattuto ogni paletto“, come la definisce il sindaco di San Benedetto Pasqualino Piunti. Oggi, 16 dicembre, sono infatti state premiate le tante strutture che hanno accolto le famiglie terremotate ed è stata presentata da parte dell’associazione Albergatori Riviera delle Palme la shopping card “Città della solidarietà“.

La carta consentirà ai terremotati ospiti nelle strutture ricettive di San Benedetto di usufruire di sconti su un alto numero di attività commerciali. Giulio Brandimarti, consulente dell’Assoalbergatori, spiega: “Accedendo al sito www.comunesbt.it/card è possibile visualizzare l’elenco dei commercianti aderenti e la mappa che localizza le loro attività”.  La durata dell’iniziativa è legata alla permanenza delle famiglie nel territorio. Ad ogni struttura sono state consegnate le card in proporzione al numero di ospiti accolti.

L’idea è di fare squadra” prosegue Brandimarti. Sembra proprio che le categorie coinvolte siano sensibili all’argomento, a giudicare dalla loro presenza attiva. Alla consegna di card e attestati hanno partecipato tanti rappresentati di strutture ricettive tra cui anche il residence Danubio e l’hotel Parco dei principi.   

L’idea della card nasce appunto dall’Assoalbergatori ed è stata subito condivisa dal sindaco di San Benedetto e dal collega di Accumoli Stefano Pertrucci, e appoggiata dai commercianti di San Benedetto che hanno aderito con slancio. Oltre alle motivazioni benefiche vi è anche l’idea di tranquillizzare coloro che soggiornano abitualmente nella Riviera delle Palme per mostrare come San Benedetto sia accogliente e non coinvolta nelle tragiche vicende sismiche;  a tal proposito si spera anche che vi sia un interesse dei media nazionali che a ridosso del Natale potrebbero rilanciare l’iniziativa e confermare quanto scritto in precedenza.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 565 volte, 1 oggi)