GROTTAMMARE – Quasi 300 metri di marciapiede attendono di essere costruiti, presso il versante ovest della Strada Statale 16. Il progetto firmato dai tecnici dell’area Manutenzioni e Patrimonio (geometra Pier Giorgio Butteri e architetto Giacomo Marinelli) è pronto, al contempo, è partito l’iter per affidamento dei lavori che andranno a realizzarsi nei primi mesi del 2017.

L’opera si svilupperà su due versanti opposti della Città: un tratto da 190 metri a nord del centro cittadino, con il prolungamento dell’attuale marciapiedi di via Fratelli Rosselli fino all’incrocio con via Madonna degli Angeli; un tratto da 80 metri, realizzato a sud, a partire dall’attuale pensilina degli autobus, di fronte alla pista di pattinaggio sino al piazzale parcheggio dell’esercizio commerciale ”Globo”. In entrambi i casi, si tratta di zone densamente edificate e tuttora sprovviste di una mobilità riservata ai pedoni.

Il marciapiede sarà largo 1,50 metri, ad eccezione di alcuni tratti di via f.lli Rosselli in cui avrà una larghezza di 1,20m, permettendo comunque alle persone, soprattutto a quelle con disabilità, di percorrere l’attuale SS16 in piena sicurezza; condizione a tutt’oggi non garantita.

La progettazione quantifica in 30 mila euro il valore dell’intervento. I lavori sono finanziati con risorse di bilancio destinate agli investimenti. Tali risorse, impiegate entro la fine dell’anno, genereranno opere nel 2017 tramite il meccanismo finanziario del Fondo Pluriennale Vincolato. Il progetto attinge al fondo di 150mila euro da destinare entro il 2016 a vari lavori del settore Manutenzioni.

“Creare percorsi sicuri per i pedoni è l’obiettivo del progetto – spiega il sindaco Enrico Piergallini –  Il nuovo marciapiede a sud permetterà di connettere in sicurezza i residenti ad ovest della nazionale con piazza Carducci. Similmente, a nord, i residenti potranno raggiungere più facilmente i servizi del centro cittadino. In quest’ultimo caso, va precisato, si tratta del primo stralcio di un progetto più ampio che prevede il prolungamento dei marciapiedi per un ampio tratto che interessi il quartiere Lame ed oltre. Un intervento piuttosto oneroso che abbiamo deciso quest’anno di iniziare ad affrontare come previsto nel nostro programma elettorale”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 483 volte, 1 oggi)