PORTO SAN GIORGIO – Ha riscosso un grandissimo successo la prima tappa di Giocavolley Paidos, il mini circuito di pallavolo per bambini di età fino agli 11 anni organizzato dal comitato provinciale di Ascoli e Fermo della Federvolley. La data d’esordio si è svolta al PalaSavelli di Porto San Giorgio, per l’organizzazione tecnica di Volley Angels Project con la collaborazione dell’amministrazione comunale sangiorgese e del suo assessore allo sport Valerio Vesprini e del comune di Fermo.

In una giornata tra sport e solidarietà per i ragazzi delle zone terremotate, oltre cento bambini suddivisi in 45 mini squadre si sono affrontate in rappresentanza di numerose città delle due province, come Porto Sant’Elpidio, Capodarco, Servigliano, Montappone, San Benedetto, Ascoli, Petritoli, Fermo e, naturalmente, Porto San Giorgio. Il Giocavolley Paidos vedrà altre tappe, la prossima il 15 gennaio a Porto Sant’Elpidio, e si concluderà nel mese di aprile del prossimo anno, ma già la prima tappa ha recato molti motivi di gioia e di soddisfazione agli organizzatori che hanno visto il palazzetto sangiorgese affollarsi in un pomeriggio divertente nel segno dello sport e della fratellanza.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 73 volte, 1 oggi)