SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sarà una Tirreno-Adriatico nel segno della solidarietà e dell’impegno civile e sociale quella che partirà mercoledì 8 marzo da Lido di Camaiore per concludersi martedì 14 a San Benedetto del Tronto.

A quanto riportato da una nota dell’Ansa, l’edizione numero 52 della ‘Corsa dei due Mari’ (organizzata da Gazzetta dello Sport/RCS) scatterà, come da tradizione recente, dalla cittadina in provincia di Lucca. Dopo la seconda tappa con arrivo a Pomarance (228 km) e il successivo trasferimento a Montalto di Castro (3/a tappa di 204 km), sabato 11 sarà la giornata clou con l’arrivo in salita sul Terminillo (Campoforogna, una tappa di 171 km), una tappa passata alla storia nel 2015 con l’arrivo sotto una bufera di neve.

Il giorno successivo sarà la volta della Rieti-Fermo (209 km) con il gruppo che transiterà nelle zone terremotate di Amatrice, Accumoli e Pescara del Tronto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 391 volte, 1 oggi)