MONTEPRANDONE – Presso l’Hotel San Giacomo di Monteprandone, si è svolta la cena di fine anno della Roller Green, società divenuta il punto di riferimento per il pattinaggio della vallata del Tronto e non solo, una serata all’insegna della sobrietà dove protagonisti sono stati gli atleti.

Premi per tutti i protagonisti di questo 2016, che ha visto la società del presidente Giovanni Anselmi mettersi in evidenza a livello nazionale ed internazionale, soprattutto on Anais Pedroni e Beatrice Fausti. Ma la Roller Green è soprattutto settore giovanile con tanti piccoli atleti seguiti da Denise Traini, che frequentano le scuole di Monteprandone, Monsampolo e Spinetoli e giovani agonisti che si stanno facendo notare nel panorama rotellistico grazie al lavoro svolto dagli allenatori Benedetto Ricci per la pista interna e Claudio Naselli per la pista esterna, che è anche l’artefice dei successi della Pedroni e della Fausti.

“Chiudiamo – ha detto il presidente Anselmi – anche questo 2016 con un ottimo bilancio. Un grazie ai ragazzi, ma soprattutto ai genitori che ci danno fiducia. Un grazie di cuore agli allenatori che anche quest’anno hanno fatto un grande lavoro. Stiamo crescendo di anno in anno e questo ci dà fiducia per il futuro. Continueremo a lavorare come abbiamo sempre fatto puntando sui giovani e collaborando con specialisti della nutrizione, medici e professionisti per promuovere la salute ed il benessere e scongiurare l’abbandono precoce”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 172 volte, 1 oggi)