SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sono 20 i secondi di differenza tra il forte equipaggio pescarese del Circolo Canottieri La Pescara (di Fabrizio Sergio – capitano – Di Bonaventura Ilario, De Collibus Luigi, D’ortenzio Cristiano con al timone Nicolaj Elvira) che ha preceduto quello della Lega Navale Italiana di San Benedetto del Tronto (Meo Giovanni -capitano-, Corradetti Davide, Morelli Lorenzo, Pompei Lorenzo con al timone Abruzzese Francesco) nella regata del trofeo perpetuo Il Duello di canottaggio, sulla distanza di 3700 metri nelle acque antistanti il lungomare di San Benedetto del Tronto. La regata non ha avuto storia con scatto bruciante alla partenza dell’equipaggio pescarese che si è subito allungato in acqua con un numero di colpi in acqua molto alto. L’equipaggio sanbenedettese ha cercato a metà gara di tenere il passo e cercare di ridurre il distacco, ma nel finale l’equipaggio abruzzese ha ulteriormente allungato giungendo con 20 secondi di vantaggio, concludendo la prova in 17 minuti e 45 secondi.

Cerimonia di premiazione presso il Centro Sportivo della Lega Navale Italiana di San Benedetto del Tronto, concessione demaniale numero 45 bis dove si allenano tutto l’anno i canottieri di San Benedetto del Tronto.

Rivincita per Il duello l’anno prossimo a dicembre a Pescara, nel percorso davanti alla nave di Cascella sul lungomare di Pescara.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 225 volte, 1 oggi)