SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il dolore oltre l’oceano. Il giovane sambenedettese Filippo Brandimarte, 33 anni, è morto a Quito, in Ecuador, a seguito di un incidente stradale avvenuto lunedì 5 dicembre; era in sella alla sua moto ed è stato investito da un pirata della strada che non si è fermato allo stop presente all’incrocio e poi è fuggito via.

Filippo era un batterista che aveva lasciato l’Italia e in Ecuador aveva aperto una pizzeria. In Sud America suonava con il gruppo Munn El Karmaso.

Tantissimi i messaggi di solidarietà dagli amici di Filippo sulla sua pagina Facebook. In queste ore i familiari, molto conosciuti a San Benedetto, sono alle prese con le pratiche per il rimpatrio della salma e gli amici di Filippo hanno avviato una raccolta fondi per aiutarli.

A Filippo e alla sua famiglia il cordoglio della redazione di Riviera Oggi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.445 volte, 1 oggi)