SAN BENEDETTO DEL TRONTO – I rossoblu, dopo il pareggio in Emilia Romagna, sono nuovamente al lavoro per il prossimo impegno. Domenica 11 dicembre arriva l’Ancona allo stadio “Riviera delle Palme”, un derby che si preannuncia molto caldo non solo sugli spalti.

Tra i dorici, in due torneranno a San Benedetto da avversari dopo aver condiviso una parte della loro carriera con i colori rossoblu.

Stiamo parlando dell’attaccante Matteo Momentè (a segno nella sfida dell’Ancona terminata in pareggio contro il Padova) e del difensore Davide Moi.

Il centravanti giocò in Riviera nella stagione 2006/07 in serie C1: proveniva dall’Inter ma non impressionò. Soltanto 7 presenze e nessuna rete per l’attaccante originario di Jesolo. A gennaio andò al Venezia. Ebbe più fortuna a Teramo qualche anno dopo prima d’imporsi al nord Italia.

Discorso diverso per il difensore originario di Cagliari: militò nei rossoblu in C1 nelle stagioni 2007/08 e 2008/09. Due stagioni dove il calciatore fece vedere il suo valore e il suo impegno per la causa rossoblu nonostante nell’ultimo anno ci fu la retrocessione dopo i Play Out contro il Lecco e il declino in Eccellenza per il fallimento societario. 50 presenze con la Samb. I tifosi ricordano ancora con affetto il giocatore.

Adesso la realtà è diversa: Momentè e Moi sono avversari da rispettare ma da battere per raccogliere punti preziosi dopo tre pareggi consecutivi.

Sicuramente l’attaccante e il difensore, calcando il terreno dello stadio “Riviera delle Palme”, proveranno alcune emozioni ricordando il passato rossoblu.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 305 volte, 1 oggi)