TERAMO – Con i conti al sicuro, dopo l’approvazione del bilancio 2016, la Provincia può tornare a stipulare mutui dopo cinque anni. Sono 3 milioni di euro che l’ente ha deciso di destinare interamente alla manutenzione delle strade: “Abbiamo avviato la procedura per la richiesta alla Cassa depositi e prestiti e contiamo di poterli utilizzare dalla prossima primavera – spiega Mauro Scarpantonio, consigliere delegato alla viabilità – i lavori di sistemazione degli asfalti dovrebbero partire a maggio con le condizioni termiche migliori”.

Intanto, negli ultimi giorni, sono state affidate le gare di tre interventi molto attesi per una spesa complessiva di 450 mila euro.

I cantieri che si apriranno a: Ponzano, nel comune di Civitella del Tronto, per la rimozione della frana sulla provinciale 8 e la costruzione di palificate (200 mila euro, affidato alla ditta Cogi); Macchia da Solesulla provinciale 52 nel comune di Valle Castellana, 100 mila anche in questo caso per sistemare un tratto di strada smottato (ditta ICPP); Notaresco, un tratto della 553 (ditta Procaccia srl) per una spesa di 150 mila euro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 51 volte, 1 oggi)