TERAMO – Ruba un’auto davanti alle Poste ma viene arrestato poco dopo dalla polizia.

A finire nei guai F.D., teramano di 33 anni, disoccupato, responsabile del furto di una Mercedes classe A in via Paladini a Teramo.

L’uomo, approfittando del fatto che la vittima aveva lasciato incustodita la propria autovettura per alcuni istanti con le chiavi inserite nel quadro di accensione, era riuscito ad allontanarsi repentinamente a bordo dell’automobile in direzione di Giulianova, senza destare sospetto.

Il proprietario del veicolo, accortosi della sparizione del mezzo una volta uscito dall’ufficio postale, ha segnalato immediatamente al 113 il furto.

Sono iniziate subito le ricerche dell’autovettura, che è stata intercettata da una pattuglia della squadra mobile, in servizio antirapina, nei pressi del casello A 14 di Mosciano Sant’Angelo.

F.D, con precedenti, è stato così arrestato in flagranza di reato ed era alla guida, tra l’altro, senza patente perchè revocata tempo fa. Ora è in attesa dell’udienza di convalida.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 117 volte, 1 oggi)