Quella del ristorante di pesce e sushi Attico sul Mare è una storia che si racconta con il piacere e l’orgoglio di chi crede nelle eccellenze imprenditoriali della nostra terra.
Una storia che inizia nel 2007 e che oggi si rinnova, puntando su quella qualità che ha fatto ottenere al locale grottammarese ambiti riconoscimenti nazionali da parte del Touring Club, Foodie Gambero rosso, Civilta della tavola, Dove Viaggi e Bibenda solo per citarne alcuni.
Forte dei primi “traguardi” raggiunti, visti piu come punto di partenza che punto di arrivo, Attico sul Mare rilancia, puntando sui sapori della tradizione, partendo dalla meticolosa ricerca di materie prime di alta qualità.
Il tutto proposto attraverso tecniche nuove di cottura ed alcuni abbinamenti innovativi e ricercati, ideati e realizzati dalle sapiente mani degli chef.

Sapori della tradizione e alta cucina dunque, un binomio possibile?
Lo abbiamo chiesto a Simone Marconi:
“Assolutamente possibile, una bella sfida che da qualche anno portiamo avanti con successo. Negli ultimi due anni ci stiamo muovendo in questa direzione, dando valore e riscoprendo i pregi di pesci magari meno ‘ricercati’ delle aragoste o dell’astice.
E così nel nuovo menu troviamo piatti come gli spaghetti con le ‘cazole’, proposti con colatura di alici e croccante di merluzzo, oppure l’insalata di polpo, servita con puntarelle e granita di alici, piuttosto che il sushi di Brodetto alla sambenedettese o la rivisitazione del tiramisu, con terra di cacao e caffè del marinaio, solo per citarne alcuni”.


Pesce e sushi, alta cucina, qualità e tradizione. Come trovare un equilibrio tra questi elementi?

“Il primo passo è la ricerca maniacale della materie prime. Io in prima persona mi occupo di selezionare il pescato, così come gli altri ingredienti che trovate nei nostri tavoli. Al porto come nella aziende locali delle nostre amate Marche, dove prodotti di eccellenza non mancano. Dalla pasta, al grano coltivato sotto la neve, gli oli ormai rari di oliva tenera ascolana e i vini con piu di 100 etichette. Tutto ciò che trovate all’Attico sul Mare viene vagliato con cura, o meglio studiato. Solo conoscendo alla perfezione le materie prime si può pensare di rielaborarle e proporle in modo da stupire gli occhi e il palato”.

La qualità, fortunatamente, sembra essere tornata di moda in cucina.
“La qualità noi la abbiamo sempre perseguita, fin dai primi anni, quando qualcuno ci dava degli ‘scienziati'”.


Questa attenzione alla qualità vi sta spingendo verso traguardi sempre più ambiziosi.
Ci sono nuovi progetti in cantiere per il nuovo anno?

“Più che altro nuove conferme. Torneranno i grandi eventi firmati Attico sul Mare e confermeremo alcune delle novità che hanno fatto scalpore, come per esempio i matrimoni senza glutine, l’angolo champagneria, il Capodanno ma sopratutto i catering. Tra le nostre rinnovate proposte anche il Sushi per le donne incinte, per sfatare il mito che in gravidanza non si possa soddisfare la voglia di pesce crudo. Il sushi Attico sul Mare è abbattuto, quindi più che sicuro per le future mamme”.

Continuerete anche ad ospitare eventi di privati o aziende?
“Assolutamente sì. La location meravigliosa si presta ad ospitare eventi di diverso genere, personalizzando ogni evento. La sala dell’attico sul mare è in grado di trasformarsi completamente, dal giorno alla notte semplicemente sfruttando la sua naturale inversione luminosa: di giorno la trasparenza delle grandi vetrate sul mare offre un panorama mozzafiato sul mare, di sera il tutto si trasforma in una calda rotonda sul mare. Il nostro punto di forza è la personalizzazione totale degli eventi che organizziamo per aziende, così come per i privati. Ecco così che compleanni, catering e ricorrenze di ogni genere diventano eventi speciali, unici e indimenticabili”.

Attico sul Mare vi aspetta a Grottammare, in piazza Kursaal.
Informazioni e prenotazioni al numero 0735 736 394.
Pagina facebook qui
www.atticosulmare.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.447 volte, 1 oggi)