ROMA – La Commissione bilancio della Camera, nei giorni scorso, ha approvato l’introduzione dell’indennizzo giornaliero per la sospensione dell’attività delle impresa della pesca, una risposta al mondo della produzione ittica, una proposta di emendamento di norma già approvata dalla Commissione Agricoltura e Pesca.

L’emendamento introduce i commi 2-bis e 2.ter all’articolo 46 nella Legge di Stabilità, finalmente si apre ad uno strumento di supporto tecnico ed economico, che prevederà un’indennità giornaliera omnicomprensiva di 30 euro per garantire un sostegno al reddito ai lavoratori dipendenti da imprese di pesca nel periodo di sospensione dell’attività a causa dell’arresto temporaneo obbligatorio.

“E’ stato centrato un obiettivo che veniva inseguito da molto tempo dalle associazioni armatoriali – sostiene Coldiretti Impresapesca – ricordiamo che avevamo manifestato sui tavoli concertativi da tempo l’inadeguatezza della Cig in deroga a sostegno dei lavoratori per i periodi di interruzione dell’attività di pesca”.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 121 volte, 3 oggi)