GROTTAMMARE – Nella mattinata del 25 novembre avevamo narrato del tentato furto alla Casa Vinicola Carminucci di Grottammare (CLICCA QUI).

Il Commissariato di Polizia sambenedettese, intervenuto sul posto per sventare l’atto criminale, ha reso noto che hanno rinvenuto gli attrezzi utilizzati dai malviventi per lo scasso (un piccone, un grosso martello, una barra smonta gomme, una moletta e due batterie per auto).

Inoltre è stata recuperata anche un’autovettura Fiat di colore grigio risultata rubata e probabilmente usata per arrivare sul posto dai ladri

Successivamente gli agenti, entrati all’interno dell’Azienda unitamente al proprietario, constatavano che i criminali avevano danneggiato il sensore esterno dell’allarme e smantellato la centralina.

Il titolare dell’Azienda Vinicola, effettuato un sommario controllo, dichiarava che non risultava essere stato asportato nulla grazie anche all’intervento della Polizia.

Successivamente si è appreso che i  ladri  avevano rubato anche una Range Rover che avrebbero utilizzato per il furto,  rinvenuta all’interno di un vivaio di Grottammare.  

Dalle immagini della videosorveglianza si appurava che gli autori del tentato furto erano due uomini totalmente travisati. Sono in corso indagini da parte della Polizia.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 568 volte, 1 oggi)