SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In piazza per la campagna elettorale referendaria, il consigliere regionale Peppe Giorgini ne ha però per il mercatino che nel fine settimana ha occupato il passeggio in viale Secondo Moretti, attualmente il “cuore” del passeggio sambenedettese: “Se fossimo stati noi del Movimento Cinque Stelle al governo di questa città ciò non sarebbe successo – spiega Giorgini – Questa cosa va avanti dall’amministrazione Perazzoli, quindi con Gaspari e adesso con Piunti”.

Qual è il motivo di questa avversità rispetto agli stand posizionati a pochi metri dal gazebo dove si trova Giorgini? “I commercianti di viale Secondo Moretti pagano migliaia di euro di affitto ogni mese e si trovano a confrontarsi, il sabato e la domenica, giorni di punta dell’attività commerciale, con degli stand che vengono posti proprio di fronte alle loro vetrine, rendendo più complicato il loro lavoro” spiega Giorgini. “I mercatini vanno spostati alla rotonda e lungo viale Buozzi, che oramai è deserto perché ogni attività viene spostata qui”.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 863 volte, 1 oggi)