MASSIGNANO – Venerdì 18 novembre è stato attivato l’Atm Postmat presso l’Ufficio Postale di Massignano, in Via delle Rimembranze.

Il paese ne era sprovvisto da due anni, in seguito alla chiusura della Banca dell’Adriatico, situata nel centro storico.
L’assenza del bancomat ha creato non pochi problemi ai residenti, esercizi commerciali e turisti, costretti ad usufruire del servizio presso gli sportelli automatici dei paesi limitrofi.

Il Postmat di nuova generazione, consente tra l’altro di effettuare diversi tipi di operazioni, tra cui pagamento delle bollette, bonifici, postagiro, in qualsiasi momento della giornata, riducendo di conseguenza le code agli sportelli dell’ufficio postale.

Interviene il Sindaco Massimo Romani: “Ringrazio il dottor Giancarlo Giannotti, direttore della Filiale di Ascoli Piceno di Poste Italiane e Gianluca Belfiore, responsabile della gestione operativa, ai quali ho fatto presente spesso il problema dell’assenza di un Atm a Massignano. Ritengo che il bancomat o, per esempio, la banda larga, siano diventati ormai servizi fondamentali, devono perciò essere fruibili anche da piccole comunità come la nostra.”

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 121 volte, 1 oggi)