SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Non è mancato un richiamo alla politica locale, durante la conferenza organizzata dal comitato Scelgo No alla sala consiliare del Comune di San Benedetto, lunedì 14 aprile. Relatore il professor Guido Calvi, già senatore, componente del Consiglio Superiore della Magistratura e presidente nazionale del comitato; al suo fianco l’ex candidato sindaco Paolo Perazzoli, del Pd.

La conferenza ha affrontato molti temi riguardanti la revisione della Costituzione in vista del referendum del 4 dicembre. In un passaggio però Perazzoli ha criticato i colleghi di partito: “Sono stato criticato quando avevo un approccio non prevenuto rispetto allo stoccaggio gas che si ha intenzione di realizzare nel quartiere Agraria – ha detto Perazzoli – e in quel frangente tutti i dirigenti e i responsabili del mio partito si sono esposti a favore della protesta della popolazione”.

“Una settimana fa proprio qui in Sala consiliare l’associazione Ambiente e Salute nel Piceno ha organizzato un evento di approfondimento sulle connessioni tra revisione della Costituzione e questioni ambientali come lo stoccaggio gas – ha aggiunto – Ebbene, credo che ero l’unico tesserato del Pd presente. Tutti coloro che erano contrari allo stoccaggio, adesso neppure ascoltano le conseguenze del voto del 4 dicembre sullo stesso stoccaggio”.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 665 volte, 1 oggi)