GROTTAMMARE – Quest’anno l’estate di San Martino non ha mantenuto la promessa. Il maltempo, infatti, ha complicato lo svolgimento della Fiera che l’11 novembre mattina, al contrario, si era aperta sotto i migliori auspici. Nella tarda mattinata del 12 novembre il tempo che è tornato stabile ha incoraggiato ambulanti e visitatori a riapparire per le vie del centro cittadino, cercando di recuperare quelle ore che la pioggia e il vento avevano rubato alla tradizione, interrotta nel pomeriggio di ieri.

“Sarebbe sicuramente stata una fiera eccezionale – dichiarano il sindaco Enrico Piergallini  e l’assessore Lorenzo Rossi – come la grande affluenza del mattino di ieri lasciava intendere. Siamo comunque molto soddisfatti di questa che potremo sicuramente ricordare come un’edizione importante”.

Parole confermate da riconoscimenti riportati sui social network. In particolare, sono risultate molto apprezzate le novità della fattoria didattica e la presenza della Sagra della castagna di Montemonaco e delle altre associazioni delle comunità colpite dal sisma.

L’Amministrazione e gli uffici preposti all’organizzazione, nelle prime ore di sabato 12 novembre, si sono riuniti per valutare un eventuale prolungamento di un giorno della Fiera.

“È apparso da subito complicatissimo riorganizzare in poche ore quello che richiede mesi di preparazione – fanno sapere gli amministratori -. Avremmo dovuto prolungare i servizi di vigilanza pubblica e privata, l’assistenza sanitaria, la pulizia delle vie, l’allaccio della corrente straordinario, il servizio di bus navetta e i bagni chimici. Insomma, un grosso sforzo, anche da parte di tanti volontari coinvolti, che probabilmente non sarebbe stato ripagato: il rischio, infatti, era di avere soltanto una “fieretta”, considerando che molti ambulanti sono già ripartiti e che altri non avrebbero potuto partecipare perché impegnati in altre manifestazioni. Ma a noi le idee non mancano. Potrebbe esserci qualche sorpresa prima di Natale…”.

“Vale la pena di sottolineare, in ogni caso, che a memoria d’uomo le rare  edizioni  turbate dal maltempo non sono mai state seguite da repliche o prolungamenti del programma stabilito in partenza” aggiungono dall’amministrazione comunale.

Nel frattempo per rivedere le foto scattate dalla redazione di Riviera Oggi nella mattinata dell’11 novembre, CLICCA QUI

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.125 volte, 1 oggi)