MARTINSICURO – Umberto Tassoni è un imprenditore creativo che ogni giorno mette in campo nelle sue attività  determinazione, energia e perseveranza. Imprese e sinergie che rispecchiano il suo modo di vedere la realtà e a cui si dedica ininterrottamente.

Un viaggio che parte dall’Italia e fa il giro del mondo attraverso lo stile, il business globale, la cultura e il futuro, tenendo presente che il mercato italiano possiede un forte appeal: “L’Italia ha un grande potere attrattivo e bisogna puntare sulle nostre carte vincenti: la qualità, il bello e il buono; che caratterizzano tante realtà del nostro paese”.

Il futuro è qualità non quantità. Umberto Tassoni fa conoscere il suo brand anche in Italia, nel centro Italia, in Abruzzo, cercando così di valorizzare/riqualificare un territorio attraverso la moda: “Ognuno di noi dovrebbe dare un contributo al nostro territorio creando reti sinergiche, strategie di co-marketing da permettere di lavorare in simbiosi”.

Una politica imprenditoriale molto complessa e rarefatta, con una sola parola definita da lui “capovolta” dal punto di vista del suo ultimo investimento nel suolo martinsicurese. E parlando di quest’ultimo: “Ervasia è una storia tutta italiana, esempio della buona imprenditoria che negli anni ha mostrato gran capacità sartoriale e soprattutto un l’innegabile gusto distintivo, fatto di un gentile equilibrio tra eccesso e semplicità che avvolge e rende uniche con ogni sua creazione le persone che indossano i nostri capi curando ogni particolare”.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 624 volte, 1 oggi)