SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un malore, un ictus forse, sulla base delle notizie disponibili, ha provocato la morte di Giovanni D’Angelo, attuale preside dell’Ipsia. 65 anni, era al vertice didattico dell’istituto “Antonio Guastaferro” dal 1° settembre 2012.

D’Angelo era rimasto a scuola fino alle 18,30, quando, di buonumore, si era allontanato e recato verso la sua automobile. Proprio dentro l’automezzo D’Angelo ha avvertito il malore, ha chiamato lui stesso l’autoambulanza ma sembra che quando i soccorsi lo hanno raggiunto la situazione fosse irrimediabilmente compromessa.

Laureato in Lingue e Letterature straniere, dal 1987 al 2002 fu dirigente Scolastico presso vari istituti, dirigente didattico del 2° Circolo dal 2002 al 2007, dell’Ipssar “Filippo Buscemi” dal 2007 al 2010 e dell’Istituto Statale d’Arte “Osvaldo Licini” di Ascoli Piceno dal 2010 al 2012.

Alla famiglia D’Angelo le condoglianze della redazione di Riviera Oggi.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 4.388 volte, 1 oggi)