GROTTAMMARE – Dopo circa 50 anni si sono ritrovati tutti gli ex calciatori della societa’ Robur Grottammare per festeggiare, a sorpresa, il loro ex allenatore Antonio Casilio. La serata e’ stata molto partecipata e molto allegra in quanto ognuno dei partecipanti a ricordato alcuni ricordi della loro vita calcistica.

In particolare l’ex capitano della prima squadra Luigi Scartozzi che con la sua mente di ferro ha ricordato ad ognuno piccoli frammenti tenuti in campo e fuori rendendoli simpatici e molto divertenti.

I diversi interventi che si sono susseguiti hanno ricordato in primis i nostri amici ora deceduti acconti da un caloroso applauso, poi hanno evidenziato che Antonio oltre ad essere allenatore in campo e’ stato anche maestro di vita in quanto ha insegnato a noi giovani il comportamento da tenere in campo ma soprattutto fuori dal campo.

L’emozione e’ stata grande e in risposta ha voluto ringraziare tutti i partecipanti per le bellissime parole dette e per la targa ricordo la quale menzione “per il mitico mister Antonio Casilio come riconoscimento per l’impegno profuso negli anni.

I ragazzi della Robur: “Un particolare ringraziamento alla signora Antonietta la Priora per l’ottima cena di pesce”.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 767 volte, 2 oggi)