Di Alessandro Maria Bollettini

SAN BENEDETTO DEL TRONTO-Gli studenti della sezione 3°As, insieme a cinque ragazzi della sezione 2°As, hanno partecipato ai campionati nazionali di Orienteeiring, una particolare disciplina sportiva in cui i partecipanti, dotati di mappe e bussola, devono ricercare il miglior percorso da intraprendere nel minor tempo possibile per raggiungere un determinato punto. Le gare possono essere a squadre o a componenti singoli, ed il Liceo Scientifico Rosetti ha ottenuto il punteggio più alto grazie alle ottime prestazioni dei suoi studenti, e soprattutto ai tre ori di Anais Pedroni, ai due argenti di Diletta Concina, al bronzo di Arianna Bengasi, e alle due medaglie di Alessandro Romano: un oro e un argento. La compagine sambenedettese ha inoltre vinto l’argento nella staffetta a squadre, cui hanno partecipato Anais Pedroni, Arianna Bengasi, Alessandro Romano e Davide De Leonardis.

Nel contesto di Matera, patrimonio dell’Unesco e capitale europea della cultura nel 2019, che ha ospitato i ragazzi dal 18 al 22 ottobre, il Rosetti è stato in grado di avere la meglio sugli istituti di tutta Italia, compresi quelli di grandi città come Roma e Napoli. Ad accompagnare i ragazzi nella conquista del titolo nazionale sono stati i professori Conti, Butteri e Nanni, in quella che è stata una grande esperienza formativa e di valorizzazione delle eccellenze, che ha sicuramente inorgoglito l’intera comunità scolastica.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 393 volte, 1 oggi)