SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Continua il buon momento della Tecno Riviera delle Palme che, tra le mura amiche del Palazzetto di Viale dello Sport, supera con ampio merito (5-3), nell’ottava di andata del campionato di C1 di calcio a cinque, la squadra del Csi Stella allenata da mister Croci, scesa in riviera per dare continuità alla striscia di due risultati positivi consecutivi e risalire in classifica dando un senso ad una stagione finora deludente.

La politica dei gialloblu di Monsampolo del Tronto, votata alla difesa bassa e contropiede non paga e alla fine per la formazione del coach Leonardo Grossi la pratica diventa più semplice del previsto, nonostante le pesanti assenze di Cannella e Sciarra, appiedati dal giudice sportivo per due turni. Primo tempo caratterizzato da una lunga fase di studio rotta sul finale della frazione da Cocciò e Martin Piccinini che piazzano un uno-due micidiale che manda le squadre negli spogliatoi con i rossoblù sul doppio vantaggio. Nella ripresa la Tecno continua a spingere sull’acceleratore, chiudendo a dieci minuti dal termine grazie alle reti ancora una volta di capitan Cocciò e Mariani. Sotto di quattro reti, gli ospiti optano per giocare con il portiere di movimento, subendo però la quinta rete ancora ad opera di Cocciò (autore di una tripletta).

Nel finale di gara i rivieraschi, complice un eccesso di rilassatezza dovuta alla cinquina rifilata, subiscono tre reti siglate da Michetti e Nava (2) che rende il finale per il Csi Stella meno amaro per il definitivo 5-3. Un successo che allunga la serie positiva per i ragazzi di mister Leonardo Grossi, che dà fiducia e morale a tutto l’ambiente per il proseguimento del campionato. Nel prossimo turno (venerdì 28 ottobre) trasferta a Fano per una partita molto delicata contro una squadra bisognosa di punti salvezza.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 187 volte, 1 oggi)