GIULIANOVA – Sono finiti agli arresti domiciliari i principali protagonisti di una rissa con esplosione di colpi di scacciacani avvenuta nella serata del 22 ottobre a Giulianova.

I due uomini, 51 e 32 anni, devono rispondere di violenza, lesioni e oltraggio a pubblico ufficiale e rissa.

I militari della compagnia di Giulianova hanno ricostruito la vicenda: un’ennesima lite tra le famiglie dei due arrestati.

Il 51enne, di ritorno da un pranzo con la moglie, ha suonato al citofono di casa dell’altro invitandolo a scendere per un chiarimento; per tutta risposta il 32enne si è affacciato al balcone insieme a un amico e ha esploso due colpi di pistola scacciacani.

A quanto riportato dall’Ansa, mentre sul posto arrivavano i carabinieri, i quattro si affrontavano in strada e sedare la rissa è stato difficile anche per i militari due dei quali sono rimasti feriti: ne avranno per una settimana circa.

La moglie del 51enne e l’amico del 32enne sono stati denunciati per rissa.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 345 volte, 1 oggi)