PEGORIN 6 Diversi buoni interventi ma anche la responsabilità della rete del 4-1 ad inizio ripresa, quando doveva stare più attento.

DI FILIPPO 5 Suoi i due falli da rigore, anche se il primo è assegnato per un fallo iniziato leggermente fuori area, il secondo invece è almeno viziato da un gioco pericoloso. Viene persino espulso per doppia ammonizione mentre esce in barella. Ad ogni modo sulla sua fascia Falzerano fa quello che vuole.

TAVANTI 5,5 Anche lui tagliato a fettine dalle furiose ripartenze dei padroni di casa che hanno visto i difensori in grande difficoltà a causa della velocità degli attaccanti veneti, lanciati in verticale dalla trequarti.

FERRARIO 5,5 Soffre le velocizzazioni di Minesso, che sfrutta la sua mole più piccola per incunearsi pericolosamente a centro area. Nel finale gioca da centravanti, senza esito.

DI PASQUALE 6 Discreta la sua prestazione sulla corsia destra, settore dove la Samb soffre meno nella martoriata difesa.

BERARDOCCO ng Diciotto minuti e poi l’infortunio che lo costringe ad uscire.

DAMONTE 6 Nel primo tempo va in difficoltà sulle incursioni centrali bassanesi, spesso velocissime. Cresce con il passare dei minuti e nella ripresa non perde un pallone, diventa il perno del recupero della Samb. Bravo fisicamente e tecnicamente.

SABATINO 5 Dopo una prima fase dell’anno stratosferica sta attraversando un momento meno splendido. Non trova la posizione ideale, aiuta poco il centrocampo e non crea la superiorità numerica con le percussioni offensive.

MANCUSO 7,5 Un gol su rigore, uno su un intelligente “tap in” o quasi di testa, un rigore procurato, un gol sfiorato. Un elemento di assoluto valore.

FIORETTI 5 Ha detto che stare in panchina non lo fa dormire la notte. Ci chiediamo se abbia dormito anche durante la partita. A parte l’impegno, impalpabile.

TORTOLANO 7 Nel primo tempo fa fatica anche lui poi diventa il trascinatore dei rossoblu con una lunga serie di giocate intelligenti. Gli è mancato solo il gol.

LULLI 6,5  Entra al posto di Berardocco e condensa una sua solita partita di sostanza. Peccato il palo colpito perché sarebbe potuto essere il gol che conduceva la Samb ad un incredibile e insperato 4-4.

N’TOW Esordio stagionale e tanta sostanza sulla fascia sinistra, dove gioca come attaccante e difensore consentendo alla Samb di sentire meno l’inferiorità numerica

DI MASSIMO 6,5 Splendido l’assist di petto per Mancuso in occasione del fallo da rigore che poi lui stesso realizza.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.639 volte, 1 oggi)