SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Negli scorsi giorni la Polizia di San Benedetto ha effettuato numerosi accessi presso molte sale scommesse della città.

In una di queste sale sono state “pizzicati” due minori e la presenza dei ragazzi è costata cara al gestore, a cui è stata elevata una sanzione amministrativa salatissima: dovrà pagare 6.700 euro.

La Polizia prosegue comunicando che nei prossimi tempi i controlli continueranno “allo scopo di scongiurare e prevenire la frequentazione delle sale scommesse da parte di soggetti minorenni.”

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 710 volte, 1 oggi)