MONTEPRANDONE – Dal primo luglio, nel Comune di Monteprandone, è attiva la sede di Continuità Assistenziale – C.A. (ex Guardia Medica) presso la sede decentrala del Distretto situata in via 2 Giugno a Centobuchi.

I cittadini del Comune di  Monteprandone, Monsampolo del Tronto e Acquaviva Picena  si possono rivolgere al Servizio sia recandosi presso la sede per una visita ambulatoriale sia contattando il numero telefonico dedicato 0735/7937476 nelle ore di apertura del Servizio per richiedere una visita domiciliare o un consulto.

La C.A. è attiva per garantire il servizio di cura negli orari in cui non il Medico di Medicina Generale MMG e/o il Pediatra di Libera Scelta PLS non è in servizio.

Nello specifico :

dal lunedì al Venerdì  dalle ore 20 alle ore 8 del giorno dopo;

sabato ,domenica e festivi  dalle ore 8 alle ore 8 del giorno dopo;

nei prefestivi dalle ore 10 alle ore 8 del giorno dopo.

Il medico è tenuto a registrare in modo chiaro, preciso e completo tutta l’attività svolta, in particolare:

riceve le telefonate degli assistiti e valuta, per ogni singolo caso e sotto la propria   responsabilità, l’opportunità di recarsi a domicilio per la visita oppure fornire un consiglio telefonico;  è tenuto ad effettuare gli interventi domiciliari o territoriali richiesti dall’utente prima della fine del turno di lavoro;

può eseguire anche prestazioni ambulatoriali, pertanto  riceve gli assistiti che si presentano in ambulatorio.

Inoltre può rilasciare su apposito ricettario:

la proposta di ricovero;

la certificazione di malattia per il lavoratore per un massimo di 3 giorni;

le  prescrizioni farmaceutiche per una terapia d’urgenza e per coprire un ciclo di terapia non superiore a 48/72 ore.

In caso di urgenza/emergenza e che ne ravvisi la necessità, il medico di continuità assistenziale deve direttamente allertare il 118.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 234 volte, 1 oggi)