PORTO SANT’ELPIDIO – Blitz delle Forze dell’Ordine. I carabinieri di Porto Sant’Elpidio, al termine di un’attività investigativa, hanno individuato e denunciato all’autorità giudiziaria un 31enne tossicodipendente e residente nel Maceratese il quale nella notte del 25 settembre si era introdotto furtivamente negli uffici comunali dove dopo aver scardinato i distributori automatici appropriandosi delle monete e di alcuni prodotti alimentari consumati anche sul luogo.

Infatti i residui lasciati dall’uomo, insieme a qualche mozzicone di sigaretta, hanno dato modo agli inquirenti di accertare tracce oltre alle impronte digitali e alle immagini della videosorveglianza interna. Tutto ciò ha permesso l’identificazione.

Dopo aver lasciato gli uffici comunali si era introdotto in un bar di una stazione di servizio sulla Statale 16  dove, dopo aver infranto la vetrata d’ingresso, si era appropriato di circa 100 euro dal registratore di cassa abbandonando lì alcuni oggetti rubati poco prima negli uffici comunali.

L’uomo deve rispondere di furto aggravato e continuato.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 563 volte, 1 oggi)