SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ veramente una occasione speciale quella che  la Accademia Musicale di Trieste, fondata e diretta dalla Professoressa Maria Susovsky, dedica ad Arquata del Tronto e alla raccolta fondi curata dalla Omnibus Omnes Onlus di San Benedetto del Tronto. Il 23 ottobre infatti  si festeggiano i quarant’anni dei Piccoli Cantori della Citta di Trieste e i venticinque anni della Accademia.

La raccolta fondi sarà destinata a borse di studio per i bambini delle scuole elementari e delle scuole medie di Arquata, idealmente gemellati con i Piccoli Cantori che hanno la stessa fascia di età.

Dice la Presidente della Omnibus Raffaella Milandri : ” Abbiamo accettato molto volentieri questo vincolo alla donazione da Trieste. La gioventù è il germoglio preziosissimo che aiuterà Arquata e le sue 13 piccole frazioni a risorgere dalle proprie macerie. Potremmo fare diverse borse di studio che siano di aiuto ai bambini e alle loro famiglie. Per i fondi che invece abbiamo già raccolto, faremo una assemblea ad Arquata il 12 novembre, inviteremo i cittadini ad esprimere i loro pareri su come meglio investirli”.  Nel corso della serata del 23 ottobre,  si esibiranno gli Italian Harmonists, i  Piccoli Cantori della Citta di Trieste, il Coro Giovanile di Trieste e tanti altri. Un forte segno di solidarietà che viene da lontano, e che ricorderà anche il terremoto di Gemona del Friuli di quaranta anni fa.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 133 volte, 1 oggi)