SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Avrà un costo di 118 mila euro, per il solo comune di San Benedetto, la consultazione sul referendum costituzionale prevista per domenica 4 dicembre. L’amministrazione comunale ha recepito con delibera di giunta del 5 ottobre il “rimborso dello Stato”. Alla cifra complessiva si giunge con la seguente ripartizione:

  1. Straordinario per consultazioni politiche 52 mila euro;
  2. Spese per buoni pasto al personale per consultazioni politiche 3 mila euro;
  3. Oneri per il personale 12.376 euro;
  4. Irap 4.420 euro;
  5. Materiali di consumo per l’allestimento dei seggi 1.248 euro;
  6. Spese per gli scrutatori 24.256 euro;
  7. Trasporto degli arredi e montaggio/smontaggio delle cabine elettorali 9 mila euro;
  8. Spese postali 1.300 euro;
  9. Spese non previste 1.400 euro;
  10. Spese per il riscaldamento dei seggi 9 mila euro.
Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 183 volte, 1 oggi)