SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Blitz delle Fiamme Gialle in Riviera. Nell’ambito delle attività commesse al controllo economico del territorio i finanzieri della Compagnia di San Benedetto del Tronto hanno tratto in arresto la 34enne nigeriana G.G. per la detenzione e lo spaccio di sostanze stupefacenti.

L’operazione, che trae spunto dal recente potenziamento del dispositivo dinamico permanente di contrasto ai traffici illeciti, si è sviluppata nei pressi della stazione ferroviaria dove sono stati sottoposti al controllo di polizia due cittadini nigeriani, segnalati dall’unità cinofila.

Il controllo ha permesso di rinvenire nel bagaglio al seguito di G.G., abilmente occultati tra gli effetti personali, due involucri contenenti oltre 50 grammi di marijuana.

Il fiuto del cane antidroga Denzel e l’abilità dei finanzieri operanti hanno permesso di effettuare il sequestro ed arrestare la giovane nigeriana per traffico illecito e spaccio di sostanze stupefacenti.

Dai successivi approfondimenti investigativi, è scaturita in capo alla donna e all’altro soggetto nigeriano un’ulteriore denuncia all’Autorità Giudiziaria per la violazione alla normativa sull’immigrazione in quanto entrambi sprovvisti del permesso di soggiorno che ne attestasse la regolare presenza sul territorio nazionale.

Le ipotesi così accertate dai finanzieri sono state avvalorate dall’esito dell’udienza dibattimentale per direttissima e per cui la donna è stata condannata.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.677 volte, 1 oggi)