SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un progetto di solidarietà del Sos Missionario di San Benedetto verso le popolazioni di Aleppo, in Siria, teatro di una violenta guerra civile. Di seguito la nota stampa.

Da alcuni mesi Sos Missionario  è in contatto diretto con un’associazione di Aleppo, la MJO-Social Service (Movimento della Gioventù Ortodossa), composta da studenti universitari, impegnata nell’aiuto alle persone che vivono in  questa città martirizzata dalla guerra.

Sembrerebbe impossibile ma ci sono più di 250 mila persone che ancora vivono ad Aleppo (all’inizio della guerra erano circa 2,5 milioni)  e sono tutti civili che non vogliono abbandonare le loro case.

Gli aiuti, in questa tragica situazione, sono soprattutto  di emergenza – distribuzione di alimenti, gestione di una mensa, supporti  alle famiglie maggiormente segnate dal conflitto.  

MJO distribuisce alimenti di prima necessità a circa 2.200 famiglie in cooperazione con la Syrian Arab Crescent (Croce Rossa Siriana) e  pasti caldi a circa 1.300 persone in collaborazione con  Jesuit Aleppo JRS (l’associazione dei Gesuiti per i rifugiati); medicinali a circa 350 anziani; contributi per spese sanitarie; contributi per il latte per circa 700 bambini malnutriti, fino a due anni di età.

Ma, ci hanno detto “è importante anche ridare speranza, far credere ancora nel futuro..”  

Tutti i sabato pomeriggio dalle 14 in poi un manipolo di intellettuali continua ad incontrarsi presso il ministero della cultura di Aleppo, sebbene la sede sia in uno dei tre quartieri più bombardati della città.   Nell’ultimo incontro, la presentazione del libro di poesie di Mariana Sawas. Malgrado le bombe, il caos, l’energia elettrica che viene a mancare più volte al giorno, gli eroi di questa guerra sono le persone che continuano a resistere in modo pacifico, che continuano a vivere la cultura. Una sfida grande al terrorismo che ha come scopo quello di distruggere la cultura siriana, la cultura in generale, la libertà di pensiero e d’espressione. A metà settembre è ricominciata la scuola e sono state riaperte le Università…

Il progetto Sos Aleppo vuole sostenere l’attività di  Mjo e contribuire alle necessità primarie delle famiglie e alle spese scolastiche per i bambini e ragazzi che hanno ripreso gli studi. Un sostegno che, ci hanno detto, li fa sentire meno soli e li incentiva ad andare avanti, nonostante tutto…

Sos Missionario ha già inviato un primo contributo per un gruppo di  famiglie ed un gruppo di ragazzi. Gli interventi saranno potenziati in base ai fondi raccolti.

 

PER  SOSTENERE QUESTO PROGETTO:

cc postale  242636  oppure  BANCA PROSSIMA IT96 J 03359 01600 1000 0000 5294

CAUSALE:   S.O.S. ALEPPO

INFORMAZIONI: S.O.S. Missionario – Via Asiago 119/d  – San Benedetto del Tr. (AP)

0735.585037 – info@sosmissionario.itwww.sosmissionario.it

 

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 138 volte, 1 oggi)