ANCONA – Oltre mille finanzieri, appartenenti ad almeno 30 sezioni aeronavali di 13 regioni, hanno diffidato il Comando Generale al pagamento immediato dell’indennità per servizi esterni (che ammonta a circa 150 euro mensili), trattamento economico riformato lo scorso 20 maggio dal generale Saverio Capolupo a pochi giorni dal passaggio di consegne del comando della Guardia di Finanza al generale Giorgio Toschi e dalla sua nomina nel Consiglio di Stato.

A quanto riportato da una nota dell’Ansa, in caso di mancato adempimento sono già pronti i ricorsi ai Tar competenti. Il Comando Generale della Guardia di Finanza, interpellato sulla vicenda, ha fatto sapere che “già da tempo e d’iniziativa ha all’attenzione la tematica. A breve, infatti, sarà emanata apposita circolare che disciplinerà nuovamente la materia, anche in considerazione delle aspirazioni degli interessati”.

Le regioni interessate sono Abruzzo, Molise, Puglia, Marche, Emilia Romagna, Toscana, Campania, Calabria, Sardegna, Sicilia, Lombardia, Friuli Venezia Giulia e Veneto.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 79 volte, 1 oggi)