ANCONA – Venerdì 7 ottobre presso la sede della Regione Marche (Palazzo Li Madou – via G. da Fabriano, 4 Ancona) Regione Marche, Regione dell’Andalusia (Spagna), Regione di Blekinge ( Svezia), Municipalità di Miskolc della Contea di Rank( Ungheria) e l’ Agenzia di Sviluppo Regionale del Nord ovest (Romania), daranno il via al Progetto europeo Interreg- TRAM.

L’iniziativa, della durata di cinque anni con un budget di 1,264 milioni di euro finanziati da risorse europee, si inserisce nella tematica della mobilità sostenibile e vuole offrire risposte concrete al dibattito sulle politiche ambientali locali, nazionali ed internazionali volte a ridurre l’impatto ambientale delle emissioni di carbonio.

“Occorre che le amministrazioni pubbliche locali, le imprese, il mondo accademico e i cittadini collaborino alla realizzazione di nuovi modelli di mobilità sostenibile – afferma l’assessore all’Ambiente Angelo Sciapichetti – e il Progetto TRAM, con la sua ottica di medio termine, va in questa direzione, cogliendo l’opportunità di un collaborazione interregionale a livello europeo”. All’evento saranno presentate anche le prime cinque buone pratiche europee in tema di mobilità urbana sostenibile, individuate dai partner del progetto.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 118 volte, 1 oggi)