SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Il piano alienazioni del Comune continua a essere campo di battaglia politico. Qualche giorno fa infatti è arrivata la comunicazione che da Viale De Gasperi era arrivato il via per la vendita, all’asta, di alcuni immobili fra cui le ex scuole “Petrarca” e “Santa Lucia”. Leggi Qui.

Oggi il Pd, produce a riguardo, tramite il consigliere Tonino Capriotti una interrogazione, a risposta orale, che sarà presentata in vista del prossimo Consiglio Comunale. Attorno alla questione c’è poi la promessa del Sindaco di destinare al sociale la struttura, confermata anche dopo la decisione di metterla all’asta, attraverso un comunicato (leggi qui), in cui il primo cittadino comunicava di voler, sostanzialmente, trovare interlocutori che riqualifichino l’immobile per destinarlo al sociale. Nel comunicato stesso si accennava al possibile utilizzo del ricavato sempre a fini sociali, per “realizzare magari una struttura nuova”.

Il consigliere Capriotti allora, nella sua interrogazione, pare volerci vedere più chiaro sui piani futuri attorno alla destinazione della scuola “Perarca” e delle altre: “non occorre essere laureato in Economia per capire che non è un segnale di buona gestione vendere un immobile senza sapere con chiarezza come si vuol utilizzare il ricavato” si legge dalla nota del democratico “sarebbe bene investire il ricavato in opere strutturali che restano alla Comunità, ad esempio una parte della struttura potrebbe rimanere destinata al comitato di quartiere, la ristrutturazione, l’ampliamento e l’adeguamento sismico della scuola Miscia, oppure la sopra elevazione del Centro Arcobaleno o il Centro Primavera o faccia lei” suggerisce Capriotti.

Infine il consigliere invita il Sindaco  “a ristrutturare la scuola Petrarca, come da lei promesso, ed a metterla a servizio del quartiere, come fatto a suo tempo con la scuola del quartiere “Ponterotto”. E inoltre chiede, riguardo alla scuola Santa Lucia e agli altri 3 immobili in vendita: “come intende spendere i soldi ricavati dall’eventuale vendita delle altre strutture che andranno all’asta? “

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 242 volte, 1 oggi)