SAN BENEDETTO DEL TRONTO- La Direttiva Bolkestein sembra governare in questi giorni parte delle dinamiche amministrativo-politiche dalle parti di Viale De Gasperi. Il Comune infatti, sulla base dell’obiettivo programmatico della “liberalizzazione dei servizi” che è uno dei principi cardine dell’atto comunitario, dovrà rivedere l’assegnazione dei posti degli ambulanti nel mercato bisettimanale nel centro cittadino.  Accanto a questa problematica ce n’è un’altra però e molto più “annosa” che riguarda il destino delle concessioni balneari.

Stamani, in questo senso, è andata in scena negli uffici comunali una riunione fra Pasqualino Piunti e i balneari dell’Itb, per oggetto una discussione preliminare sul “Piano Spiaggia” che l’amministrazione vorrebbe realizzare ma sul quale, parola del Sindaco, “c’è l’ombra della Bolkestein”. Nonostante il Sindaco infatti abbia recepito e aperto a talune volontà emerse anche oggi da parte dei balneari sulla possibilità “di investire ulteriormente sulle concessioni”, Piunti non può fare a meno di constatare come nell’ottica presa in esame “la direttiva ha il suo peso, nonostante il Decreto Enti Locali abbia prorogato al 2020, visto che quella data non è vicinissima ma neanche così lontana da permettere una grande pianificazione.”

Ricordiamo infatti che l’emendamento al decreto voluto dal Governo Renzi ha spostato soltanto di 3 anni l’ombra dell’asta di massa attorno alle concessioni balneari, asta che dopo la sentenza di luglio della Corte di Giustizia Europea era sembrata per qualche settimana addirittura incombente per l’estate 2017. In ogni caso il Sindaco ha chiesto ai concessionari di stilare un “decalogo” su tutte le situazioni che vanno riviste, a loro parere, nell’ottica di un piano spiaggia e che verranno poi recepite nel prossimo incontro fra amministrazione e balneari.

Nel contempo l’amministrazione guarda anche un po’ più a corto raggio e nella riunione odierna il Sindaco ha provveduto a aggiornare i concessionari anche sui lavori che riprenderanno per la riqualificazione del lungomare nord, nell’ambito dei quali il Comune ha assicurato anche un intervento per quanto riguarda le docce in spiaggia, che quest’anno non funzionavano. “L’intervento arriverà fino alla zona Las Vegas” assicura Piunti.

 

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 494 volte, 1 oggi)