SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Dopo tanto parlare e tanta attesa attorno a Samb-Parma è finalmente tempo di calcio giocato. I rossoblu tornano a sfidare i ducali a distanza di pochi mesi dal pareggio del “Tardini” nei turni preliminari per decidere la “regina” dei dilettanti e addirittura a distanza di 28 anni dall’ultima volta in campionato. Entrambe le compagini sono molto diverse rispetto alla scorsa primavera così come sono diversi gli impegni e le aspettative che richiede un campionato di Lega Pro. I rossoblu si avvicinano alla sfida con i migliori prodromi: alzi la mano infatti chi pensava che la Samb sarebbe potuta arrivare a questa gara potendo guardare i ducali dagli specchietti retrovisori della classifica, con una partita in meno per giunta. Ottavio Palladini non riesce a recuperare Ferrario e allora si affida a Mori nel pacchetto arretrato mentre il resto della formazione di partenza è la stessa che ha espugnato il campo di Forlì, con Mancuso, Di Massimo, che ha vinto il ballottaggio con Tortolano, e Sorrentino davanti.

QUI tifocronaca, video, foto, impressioni e commenti a caldo  a cura di Pier Paolo Flammini

Formazioni:

Samb: Frison, Di Filippo, Mori, Radi, Pezzotti, Berardocco, Lulli, Sabatino, Mancuso(79′ Ferrario), Sorrentino(71′ Fioretti), Di Massimo(60′ Tortolano). A Disp.: Pegorin, Tortolano, Crescenzo, Ferrario, Candellori, Tavanti, Mattia, Vallocchia, Fioretti, Damonte. All.: Ottavio Palladini.

Parma: Zommers, Canini, Corapi, Lucarelli, Nocciolini(75′ Baraye), Garufo, Calaiò, Nunzella, Ricci(57′ Melandri), Scavone, Evacuo(61′ Guazzo). A Disp.: Coric, Saporetti, Miglietta, Giorgino, Baraye, Melandri, Guazzo, Benassi, Simonetti, Messina, Fall. All.: Luigi Apolloni.

Arbitro: Francesco Fourneau di Roma 1. Assistenti: Graziano Vitallone di Ancona, Valerio Vecchi di Lamezia Terme

Note: Cielo sereno e temperature attorno ai 25 gradi, terreno che appare in miglioramento rispetto alle ultime uscite casalinghe dei rossoblu.

Marcatori: 16′ Mancuso (S), 36′ Nocciolini(P), 54′ Lulli (S), 83′ Calaiò rig.(P)

Ammoniti: 61′ Canini (P), 81′ Lulli(S), 93′ Lulli(S)

Espulsi: 82′ Radi(S), 93′ Lulli(S)

Angoli: 3-5

DIRETTA:

Prima dell’avvio problemi per Frison che si accascia e chiede l’intervento dello staff sanitario. Il portiere poi pare riprendersi e prende regolarmente posto fra i pali.

Primo Tempo

1′ Partiti, il Parma si schiera col 4-4-2 con Ricci e Nocciolini sulle fasce e la temibile coppia Evacuo-Calaiò davanti. Apolloni, senza Coly infortunato, si affida a un pacchetto arretrato a 4 con Lucarelli e Canini centrali e Garufo e Nunzella terzini.

2′ Evacuo riceve al limite dell’area e prova subito la girata: alta.

3′ Di Massimo si propone sulla sinistra punta l’uomo e crossa, Mancuso sul secondo palo prova a spizzare di testa, la palla danza vicino alla linea ma spazza via Lucarelli.

5′ Doppio miracolo di Zommers, prima su Pezzotti che di sinistro aveva provato la botta e poi sul tap-in di testa di Sabatino il giovane portiere si supera di nuovo.

7′ Partiti forte i rossoblu e Parma preso alla sprovvista in questi primi minuti. Notevole la pressione che la Samb sta portando in avanti.

9′ Di Filippo pasticcia un po’ in disimpegno e regala il primo corner ai ducali, sulla battuta è bravo Sorrentino ad allontanare di testa sul primo palo.

14′ La Samb torna a bussare dalle parti di Zommers con un’azione prolungata e caparbia partita da Berardocco e proseguita con un bello strappo di Lulli palla al piede che porta prima al tiro Di Massimo, ribattuto e poi Sabatino: alto.

16′ Gol della Samb! Bell’azione con Sabatino che in lob trova Luca Lulli. Il centrocampista va in sforbiciata che si rivela però un assist vincente a Mancuso che di piattone infila Zommers! 1 a 0!

21′ Pericoloso il Parma con Evacuo che dal fondo rimette in mezzo di testa pericolosamete, salva tutto Sabatino. L’azione era però viziata da fuorigioco e l’arbitro ferma tutto.

23′ Punizione, dubbia, per il Parma dopo uno scontro di gioco al limite dell’area. Calaiò sul pallone.

24′ Il mancino piazzato dell’ex Napoli finisce però alto.

28′ Nunzella prova a scodellare in mezzo sugli sviluppi di un corner, bravo Mori a far sfilare il pallone in rimessa dal fondo.

29′ Corapi stende uno scatenato Lulli, l’arbitro non estrae il cartellino fra le proteste dei calciatori rossoblu.

31′ Terzo angolo per i crociati che provano a portare un po’ di pressione alla difesa rossoblu. Sugli sviluppi Lucarelli prova la girata al volo ciccando il pallone.

36′ Il Parma trova il pari. Evacuo riceve palla “spizzandola” in area, la sfera rimbalza su Radi e Nocciolini è lesto a ribadire in rete di piatto destro.

40′ Soffre ora la Samb: prima Pezzotti se la cava col piede di richiamo quando Nocciolini lo aveva praticamente superato in area poi Ricci gira la palla alta approfittando di una indecisione di Di Filippo.

43′ Calaiò prova di testa dopo una bella azione sviluppata dal Parma. La sua frustata finisce alta. In ritardo in copertura Di Filippo e Berardocco.

45′ Un minuto di recupero deciso dall’arbitro.

45’+1 Finisce qui, sull’1 a 1 il primo tempo di Samb-Parma.

Secondo Tempo

46′ Riparte ora la sfida del Riviera, nessun cambio fra le compagini.

46′ Sabatino innescato bene da Berardocco sulla linea laterale destra, l’assistente sbandiera l’offside tra le proteste del pubblico per una posizione che sembrava buona.

48′ Buon lavoro di Sorrentino che riesce a servire una palla che sembrava “morta” a Di Massimo. Il numero 17 poi si “incarta” nel dribbling in area.

51′ Buon cross di Di Filippo dalla trequarti che pesca bene Di Massimo, l’attaccante teramano stoppa di petto ma si fa sfuggire la sfera recuperata facilmente dalla difesa emiliana.

54′ Samb che intesse una buona trama offensiva, la palla finisce a Lulli leggermente defilato. Il numero 6 lascia partire un bolide che si insacca sotto al sette di Zommers. Samb avanti ancora una volta e Riviera che diventa una bolgia!

57′ Esce Ricci ed entra Melandri nel Parma.

60′ Altro cambio, stavolta nella Samb che sostituisce Di Massimo con Tortolano, Palladini sceglie forze fresche davanti.

61′ Bell’aggancio volante di Sorrentino che prova a riaprire il gioco ma viene steso da Canini che finisce pure sul taccuino dell’arbitro. Parma che sostituisce Evacuo con Guazzo.

63′ Guazzo si invola da solo in campo aperto e quando sta per battere a rete verso la porta arriva Mori che con una scivolata miracolosa salva un gol quasi fatto!

68′ Altra punizione dal limite pericolosa per un Parma che sta provando il forcing per pareggiare. Proverà Alessandro Lucarelli a battere verso la porta, il capitano prova a beffare Frison facendo passare un raso terra sotto la barriera, Frison la tiene però lì sulla linea con un gran intervento.

71′ Un esausto Sorrentino lascia il posto a Fioretti nei rossoblu.

73′ Melandri crossa in mezzo per Nocciolini che di testa, a Frison praticamente battuto, colpisce inspiegabilmente di nuca divorandosi una grande occasione.

75′ Apolloni si affida all’ultimo cambio buttando dentro Baraye al posto di Nocciolini autore del momentaneo pareggio.

77′ Parapiglia in mezzo all’area della Samb, il Parma si lamenta per un fallo chiedendo il rigore ma l’arbitro lascia proseguire.

79′ Palladini decide saggiamente di coprirsi e butta nella mischia Stefano Ferrario che prende il posto di Leonardo Mancuso. Sarà 3-5-2.

81′ Giallo anche per Lulli che commette fallo su Canini a centrocampo.

82′ Guazzo finisce a terra, l’arbitro fischia il rigore ed espella incredibilmente Radi. Sinceramente fatichiamo a capire la dinamica dell’accaduto. Calaiò sul dischetto.

83′ 2-2, Calaiò spiazza Frison col piatto sinistro e pareggia. Tornando sull’episodio l’unica spiegazione è che l’arbitro abbia visto il difensore rossoblu colpire in qualche modo l’avversario. Forse una gomitata.

86′ Lulli vicino al gol per la Samb! Il numero 6 recupera palla e si inserisce come una molla in area, rientra e spara un sinistro che però finisce alto. Grande occasione!

90′ L’arbitro concede 5 minuti di recupero.

92′ Fallo di Melandri su Fioretti e punizione per la Samb che può sfruttare i suoi saltatori.

93′ Lulli entra in maniera scomposta e col piede alto su Corapi, secondo giallo per il centrocampista e Samb in 9 per gli ultimi 120 secondi di partita

95′ Finisce qui, fischi di tutto lo stadio all’indirizzo dell’arbitro che con le sue decisioni ha indirizzato pesantemente il finale di gara.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 4.270 volte, 1 oggi)