ANCONA – Le Marche ospiteranno l’incontro annuale sulle procedure per l’uso dei fondi strutturali Ue. Un appuntamento tecnico – fra funzionari europei, nazionali e regionali – per una verifica sulla rendicontazione della Programmazione 2007/2013 e sullo stato di attuazione della nuova (2014/2020).

I lavori si svolgeranno a Senigallia, il 4 e il 5 ottobre prossimi, presso la Rotonda a Mare. È prevista una partecipazione 170 dirigenti e funzionari della Commissione europea, dell’Igrue (Ispettorato generale per i rapporti finanziari con l’Unione europea del ministero Economia e Finanze), delle Audit italiane, le Autorità che coordinano le attività di controllo in maniera indipendente rispetto a quelle di gestione e certificazione.

“L’incontro viene ospitato, a turno, dalle diverse Regioni. Quest’anno è la volta delle Marche, che quindi potranno ospitare nuovamente l’evento solo fra molti anni – spiega l’assessora alle Politiche comunitarie, Manuela Bora – È un evento di grande rilievo, seppure tecnico e operativo. Oltre a rappresentare un’occasione importante di promozione del territorio, consentirà di scambiare informazioni e confrontare esperienze sulle procedure di controllo e sull’utilizzo degli strumenti di ingegneria finanziaria per condividere comportamenti univoci a livello nazionale e sugli appalti pubblici”.

L’incontro annuale inizierà martedì 4 ottobre alle 9.30 e si concluderà giovedì 5 ottobre alle 13.00. Tra le questioni affrontare, quelle delle verifiche sulle operazioni nelle aree terremotate del territorio nazionale relative alla programmazione 2007/2013.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 79 volte, 1 oggi)