SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Riportiamo e pubblichiamo un comunicato, giunto in redazione, da parte dell’operatore commerciale Francesco Costantini in rappresentanza dei commercianti di via del Mare, lato est.

“Nella mattinata del 30 settembre intorno alle 10.30 una pattuglia dei Vigili Urbani, in transito in via del Mare nella zona a più alta densità di esercizi commerciali, ha cominciato ad elevare contravvenzioni a mezzi che sostavano anche con lampeggianti accesi negli stalli per il carico e scarico o fuori di poco dalle righe che delimitano i parcheggi.

Questa mancanza di tolleranza da parte dei Vigili Urbani sta danneggiando non di poco tutte le attività di via del Mare già in seria difficoltà economica.

È da questa estate che questo accanimento avviene con conseguenti lamentele di cittadini e turisti che affermano di non effettuare più visite agli esercizi commerciali della via in oggetto.

Ci chiediamo perché non ci sia tolleranza alcuna a questo fenomeno mentre per altri si fa finta di non vedere. La maggior parte delle attività che esistono in via del Mare sono attività dove ci si reca per acquisti veloci ma a quanto pare i Vigili Urbani non tollerano fermate veloci senza rendersi conto che con il loro rigore creano grandi danni ai commercianti e alla popolazione”.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 664 volte, 1 oggi)