ASCOLI PICENO – Nel pomeriggio del 28 settembre il Prefetto di Ascoli Piceno ha presieduto una riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica dedicata all’esame del furto di dieci computer avvenuto la notte scorsa presso la scuola media “Nicola Amici” di Acquasanta Terme.

Nel corso della riunione, alla quale ha preso parte anche il Sindaco di Acquasanta Terme, il Comitato, dopo aver effettuato una accurata analisi dell’episodio ha confermato il dispositivo di controllo del territorio già attivato fin dal verificarsi dell’evento sismico, intensificando la vigilanza con particolare riguardo alle scuole presenti nelle zone colpite del sisma e ad altri ulteriori obiettivi sensibili.

La riunione è stata anche l’occasione per raccomandare lo scambio di informazioni con l’invito rivolto ai cittadini a segnalare ogni episodio sospetto in maniera da incrementare il patrimonio informativo e l’attività di indagine e controllo delle Forze dell’ordine per una migliore e tempestiva attività di intervento.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 172 volte, 1 oggi)