SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Se ci fosse l’hashtag della settimana nel pianeta calcistico sambenedettese quello sarebbe certamente #Samb-Parma.In città infatti si parla molto della sfida di sabato che in qualche modo ha un valore simbolico piuttosto forte: rappresenta forse il vero segnale della Samb che torna tra i professionisti e incontrare una squadra dal pedigree dei ducali è l’equivalente di un “pizzicotto” per chi si deve rendere conto se quello che sta vivendo è un sogno oppure la realtà.

Il rischio di caricare però troppo tutto l’ambiente, calciatori compresi, è un’eventualità e da buon capitano, Marco Pezzotti l’ha presa in considerazione: “si parla tanto di questa partita, forse troppo. E’ sicuramente una bella gara” precisa Pezzotti “ma non dobbiamo arrivare a sabato con troppa tensione perché poi si può pagare” spiega il giocatore alla stampa al termine degli allenamenti del mercoledì.

Ma che partita sarà per il capitano? “Certamente una partita tosta e contro giocatori di altre categorie basti pensare a Evacuo, Calaiò, Canini e Lucarelli e capiamo di che giocatori stiamo parlando. Non dovremo fare l’errore di abbassarci troppo e poi puntare sulle nostre armi cioè un pressing volto al recupero del pallone e ripartenze veloci sfruttando le ali e mezze ali che abbiamo”.

La Samb, in ogni caso, arriva alla partita con tutti i prodromi migliori, con 12 punti e un ruolino in trasferta che pare ininterrotto dallo scorso anno: “certamente arriviamo a questa partita con le migliori condizioni, anche di testa” confessa Pezzotti che poi si toglie pure qualche sassolino dalla scarpa: “forse qualcuno da fuori pensava che a questa partita noi non saremmo mai potuti arrivare così vicini al Parma che è tra le favorite per la vittoria finale”. Conservare il giusto spirito e atteggiamento mentale saranno dunque fattori primari in vista del big match del “Riviera” che Pezzotti, in chiusura, spera che la squadra affronti “con lo stesso spirito della Poule Scudetto quando pareggiammo in inferiorità numerica, quel che è certo è che in campo dovremo far capire subito al Parma che per loro sarà dura portare via punti da qui.”

Infine le news dall’infermeria. Sembrano migliorare le condizioni di Stefano Ferrario che ha svolto gli ultimi due allenamenti a parte ma che dal prossimo potrà forse essere reintegrato, con lo stesso calciatore che, intercettato al termine della sessione, svela “sto provando a recuperare per essere in campo sabato”.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 462 volte, 1 oggi)