SANT’EGIDIO ALLA VIBRATA – Costringono una donna cinese ad avere con loro un rapporto sessuale all’interno dell’opificio dove lavorano.

Dovranno ora rispondere di violenza sessuale due cittadini extracomunitari (un cinese di 51 anni e un pakistano di 36), colleghi della donna 51enne.

L’indagine dei carabinieri di Sant’Egidio era partito a seguito della denuncia presentata dalla vittima. I militari, diretti dal luogotenente Mario De Nicola, sono così riusciti a ricostruire la brutta vicenda: i due avrebbero abusato della 51enne, approfittando del fatto che era ubriaca.

Per loro è scattata la denuncia.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 524 volte, 1 oggi)