SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Saranno cinquecento gli atleti che prenderanno parte all’undicesima edizione della Ascoli-San Benedetto «7° Memorial Nazzareno De Cesaris», gara podistica sulla distanza di 33,250 km che si corre oggi con partenza alle ore 9 da Piazza Arringo per concludersi alla Rotonda Giorgini, nel cuore dell’isola pedonale.

In contemporanea prenderà il via da San Benedetto un’altra gara, anche questa competitiva, sulla distanza degli 8,5 km, valevole per l’ottava edizione del «Memorial Paola Cipolloni», che percorrerà l’intero lungomare cittadino. Trecentocinquanta runner prenderanno il via per la competizione maggiore, mentre circa altri centocinquanta si cimenteranno nella distanza più breve. Qualche perplessità, però, è stata espressa dal presidente del Porto 85 Polisportiva Roberto Silvestri circa la concomitanza della Festa dell’Unità, che sottrarrà alla disponibilità di parcheggio Piazzale Caduti del Mare.

La gara podistica, che si avvale del patrocinio del comune di San Benedetto e dell’amministrazione provinciale di Ascoli e della collaborazione tecnica dell’Uisp, riceve la collaborazione di andrè media group, della Cantina Ciù Ciù, di Eiffel, di Orsini e Damiani e di Romacar Group, oltre che dello sponsor tecnico Karhu. Gli organizzatori hanno fatto sapere che sulla strada Salaria non verrà effettuato il blocco completo del traffico, come invece era previsto e comunicato attraverso manifesti affissi in tutti i comuni interessati dall’evento sportivo. La circolazione dei veicoli verrà sospesa solo nel momento del transito degli atleti al fine di evitare di paralizzare gli spostamenti del giorno di festa. Il lungomare di San Benedetto (che ospiterà anche la gara sugli otto chilometri che avrà come percorso dalla rotonda Giorgini a quella di Porto d’Ascoli e ritorno) invece verrà completamente chiuso al traffico fin dalla prima mattina e interdetto alla sosta, con rimozione dei veicoli in difetto.

Per quanto riguarda la partenza, stante la chiusura del ponte dei SS. Filippo e Giacomo, il percorso seguirà questo itinerario: Corso Vittorio Emanuele, Viale Indipendenza, Via Marini, Viale Costantino Rozzi, Via delle Zeppelle, Via delle Primule, Via dei Girasoli e poi la strada provinciale 235 fino a raggiungere Villa Sant’Antonio e il territorio di Castel di Lama.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 341 volte, 1 oggi)